A

Mauro Agostini (Narni 1952), senatore.

Francesco Maria Pandolfi Alberici (Orvieto 1764 - 1835), è stato un cardinale.

Galeazzo Alessi
(Perugia 1512 - 1572), architetto.

Domenico Alfani
(Perugia 1480 - 1553), pittore.

Orazio Alfani
(Perugia 1510 - 1583), pittore ed architetto.

Virgilio Alterocca
(Terni 1853 - 1910), Imprenditore. Ha introdotto sulla scena italiana la cartolina illustrata.

Beata Angela da Foligno
(Foligno 1248 - 1309), beata della Chiesa cattolica.

Francesco Angeloni
(Terni 1587 - 1652), storico e scrittore.

Dario Antiseri
(Foligno 1940), filosofo, docente e rettore emerito presso l’università LUISS.

Giancarlo Antognoni
(Marsciano 1954), calciatore.

Orazio Antinori (Perugia 1811 - 1882), esploratore.

Cornelia Antolini (Ponte Valleceppi 1866 - 1952), scrittrice e poetessa.

Ennio Antonelli
(Todi 1936), Cardinale.

Colomba Antonietti
(Bastia Umbra 1826 - 1849), patriota.

Matteo d’Acquasparta
 (o Bentivenga) dei Signori d’Acquasparta (Todi, 1240 - 1302), cardinale, teologo e filosofo.

Francesco Aracri
(Spoleto 1952), deputato.

B

Monia Baccaille (Marsciano1984), ciclista.

Astorre Baglioni
(Perugia 1526 - 1571), condottiero.

Malatesta Baglioni
(Perugia 1390 - 1437), condottiero.

Davide Baiocco (Perugia 1975), calciatore.

Antonio Baldassarre (Foligno 1940), giurista.

Santo Ubaldo Baldassini (Gubbio 1084 –1160), è stato vescovo di Gubbio nel XII secolo ed è venerato come santo dalla Chiesa cattolica.

Enzo Baldoni (Città di Castello 1948 - 2004), giornalista.

Marco Balestri (Perugia 1953), autore e presentatore televisivo.

Amerigo Bartoli (Terni 1890 - 1971), pittore e scrittore.

Marcello Bartolucci (Bastia Umbra 1944), arcivescovo cattolico, attualmente segretario della Congregazione per le Cause dei Santi.

Luigi Barzini senior (Orvieto 1874 - 1947), giornalista, scrittore e corrispondente di guerra.

Andrea Basili (Pieve 1705 - 1777), compositore e teorico della musica.

Giuseppe Bastianini (Perugia 1899 - 1961), politico e diplomatico.

Catia Bastioli (Foligno 1957), ricercatrice, scienziata e creatrice della plastica biodegradabile Mater-B.

Francesco Beccuti detto il Coppetta (Perugia 1509 - 1553), poeta.

Stefano Bellaveglia (Passignano sul Trasimeno 1958 - 2006), banchiere.

Ettore Bellini detto Etonie (Foligno, 1876 - 1943), ingegnere e inventore del radiogoniometro.

Giuseppe Bellucci (Perugia 1844 - 1921), rettore, storico e folclorista.

Monica Bellucci (Città di Castello 1964), attrice e modella.

Guidubaldo Benamati (Gubbio 1595 - 1653), poeta e scrittore.

Giuseppe Betori (Foligno1947), cardinale, arcivescovo metropolita dell’arcidiocesi di Firenze, ex segretario generale della Conferenza episcopale italiana.

Fra Bevignate (Cingoli sec. 13º), Architetto.  Gli furono affidati progetti importanti, come il disegno della Fontana Maggiore di Perugia (1275-1278) insieme a Nicola e Giovanni Pisano, la Chiesa di San Francesco a Gubbio, il Duomo di Orvieto (1290-1295 circa), e la costruzione del Duomo di Perugia, durante la quale morì.

Anna Bianconi Ferrari (Norcia 1929 - 2007), animatrice culturale, autrice dialettale, regista teatrale.

Pietro Bilancini (Monteleone d’Orvieto1864 – 1895), poeta e critico letterario.

Walter Binni (Perugia 1913-1997), critico letterario, storico e antifascista.

Pietro Biondi (Spoleto 1939), doppiatore.

Wladimiro Boccali (Perugia, 1970) è un politico, sindaco di Perugia dal 24 giugno 2009.

Luigi Bonazzi (Perugia 1811 - 1879), storico ed attore teatrale.

Benedetto Bonfiglio da Perugia (c.1420 - c.1496), è stato un pittore.

Giovanni Bonelli (Passignano sul Trasimeno 1921 - 2010) missionario dei migranti.

Pietro Bonilli (1841-1935), umile parroco di campagna, fondatore della congregazione delle Suore della Sacra Famiglia di Spoleto, beato della chiesa cattolica.

Giovanni Andrea Angelini Bontempi (Perugia, 1624 - 1705), è stato un compositore.

Mario Borzacchini (Terni 1898 - 1933), è stato un pilota automobilistico degli anni venti e trenta.

Giulio Boschi (Perugia1838 - 1920), cardinale della Chiesa cattolica.

Giulio Baldassarre Briccialdi (Terni 1818 - 1881) è stato un flautista e compositore.

Antonio Baldassarre (Foligno 1940), giurista, presidente emerito della Corte Costituzionale, ex CD Rai e docente di diritto costituzionale all’università LUISS.

Lucia Brocadelli (Narni 1476 - 1544), è stata una mistica e suora domenicana, venerata come la Beata Lucia da Narni dalla Chiesa cattolica.

Arsenio Luigi Brugnola (1870 - 1943), medico e politico.

Roberto Brunamonti (Spoleto 1959), ex cestista, dirigente sportivo ed allenatore nato.

Antonio Buoncristiani (Cerreto di Spoleto 1943), arcivescovo metropolita dell’arcidiocesi di Siena-Colle di Val d’Elsa-Montalcino. Appartiene al clero di Foligno.

Alberto Burri (Città di Castello1915 - 1995), pittore e scultore.

Domenico Bruschi (Perugia 1840 - 1910), pittore.

C

Simone Calandrini (Fossato di Vico), capitano di ventura (XVIII sec.)

Aldo Capitini (Perugia 1899 – 1968), è stato un filosofo, politico, antifascista, poeta ed educatore. Fu uno tra i primi in Italia a cogliere e a teorizzare il pensiero nonviolento gandhiano, al punto da essere appellato come il Gandhi Italiano.

Andrea Camassei (Bevagna1602 - 1649), pittore ed incisore.

Luigi Canali (Perugia 1759 - 1841), scienziato.

Aldo Capitini (Perugia 1899 - 1968), politico, filosofo ed educatore.

Bartolomeo Caporali (Perugia 1420 - 1505), è stato un pittore e miniature.

Alessandro Casagrande (Terni 1922 - 1964), è stato un compositore e concertista.

Raffaele Casimiri (Gualdo Tadino 1880 - 1943), è stato un musicologo, compositore, organista e presbitero.

Giovanni Caterini (Narni 1831 - 1869) patrizio Narnese militò con Garibaldi nella Battaglia del Volturno con il grado di Maggiore.

Patrizia Cavalli (Todi 1947), poetessa.

Bonaventura Cerretti (Orvieto 1872 - 1933), cardinale, prefetto del Supremo Tribunale della Segnatura Aposolica e cardinale vescovo di Velletri.

Laura Chiatti (Castiglione del Lago 1982), attrice.

Tullio Cianetti (Assisi 1899 - 1976), sindacalista e politico.

Antonio Circignani detto il Pomarancio (Pomarance, 1560 - 1620), pittore.

Augusto Ciuffelli (Massa Martana 1856 - 1921), è stato un politico, fu Ministro di Poste e Telegrafi nel Governo Luzzatti, ministro di Industria, Commercio e Lavoro nel Governo Orlando e Ministro dei Lavori Pubblici nei governi Salandra I e Salandra II.

Tristano Codignola (Assisi 1913 - 1981), è stato un giornalista, politico è deputato all’Assemblea Costituente, e deputato alla Camera nella III e IV legislatura, e senatore nella V legislatura.

Napoleone Comitoli (Deruta1548 - 1624), è stato un vescovo cattolico, il più longevo vescovo di Perugia.

Paolo Coni (Perugia 1957), cantante lirico.

Pietro Conti (Spoleto 1928 - 1988), politico.

Corrado da Offida (Offida, 1237 - Bastia Umbra, 1306), predicatore e confessore francescano.

Luca Coscioni (Orvieto  1967 - 2006) è stato un politico, docente e ricercatore universitario di Economia Ambientale presso l’Università di Viterbo e, soprattutto, figura attiva nel sociale e nella politica con l’Associazione Luca Coscioni e i Radicali Italiani, di cui fu presidente tra il 2001 ed il 2006.

Giulio Cozzari (Deruta, 1940), politico, presidente della provincia di Perugia dal 1999 al 2009.

D

Leopoldo da Gaiche, al secolo Giovanni Croci (Gaiche di Piegaro 1732 - 1815), è stato un sacerdote. francescano, proclamato beato da papa Leone XIII nel 1893.

Bartolomeo d’Alviano (Alviano 1455 - 1515), condottiero.

Vincenzo Danti (Perugia 1530 - 1576), scultore ed ingegnere civile.

Raffaella De Carolis (Norcia 1942), attrice e Miss Italia 1962.

Aurelio De Felice (Torreorsina 1915 - 1996), scultore.

Augusto De Megni (Foligno 1980), attore, calciatore e critico televisivo.

Pompeo Di Campello (Spoleto 1803 - 1884), politico.

Nicolò di Liberatore detto l’Alunno (Foligno, 1430 - 1502), pittore.

Fiorenzo di Lorenzo (Perugia 1440 - 1520), è stato un pittore.

Marco Di Loreto (Terni 1974), calciatore.

Girolamo Diruta (Deruta, 1554 - dopo il 1610), compositore, organista e teorico musicale, pioniere del contrappunto.

Gerardo Dottori (Perugia 1884 - 1977), è stato un pittore della corrente futurista, firmatario del manifesto dell’Aeropittura.

Castore Durante (Gualdo Tadino1529 - 1590), medico, botanico e poeta.

E

Erasmo da Narni detto il Gattamelata (Narni 1370 - 1443), condottiero.

Sergio Ercino (Orvieto 1934 - 2007), politico, esponente della Democrazia Cristiana e già parlamentare europeo.

F

Ariodante Fabretti (Perugia 1814 - 1894), storico e politico.

Antonio Ferrari, conosciuto come Dj Ralf (Bastia Umbra 1957), è un disc jockey di musica principalmente House, e fondatore della LaTerra recordings, una etichetta discografica indipendente.

Francesco Ferrari (Foligno 1960), regista.

Bartolomeo Ferratini (Amelia 1534 - 1606), cardinale della Chiesa cattolica.

Antonio Ferri (Norcia 1912 - Long Island 1975) ingegnere, specializzò nel campo dell’ipersonico e del transonico diventandone uno dei maggiori esperti.

Caterina Franceschi Ferrucci (Narni 1803 - 1887), letterata e poetessa, scrissero di lei Leopardi e Gioberti.

Andrea Fortebracci detto Braccio da Montone (Perugia 1368 - 1424), condottiero.

Goffredo Fofi (Gubbio 1937), critico letterario, teatrale e cinematografico.

Cesare Fracassini (Orvieto 1838 - 1868), pittore. Fra’ Girolamo da Deruta, musicista e Rettore dell’Università di Pisa.

Gaio Frattini (Pieve 1921 - 1999), è stato un poeta, giornalista e critico televisivo.

Erminia Frezzolini (Orvieto 1818 - 1884), è stata un soprano.

Giuseppe Frezzolini (Orvieto 1789 - 1861), è stato un basso, specializzato nei ruoli di basso buffo. Fu il primo interprete, all’allora Teatro della Cannobiana di Milano (maggio del 1832), del personaggio di Dulcamara, medico imbonitore dell’opera L’elisir d’amore di Gaetano Donizetti.

G

Lucilla Galeazzi (Terni, 24 dicembre 1950), cantante. Girolamo Gambara detto il Bastiolo (Bastia, Umbra, XVI secolo), condottiero e capitano militare.

Matteo di Giovannello, detti il Gattapone (Gubbio 1300 ca. - 1383), è stato uno dei più importanti architetti civili e militari del trecento italiano.

Luigi Gazzoli (Terni 1735 - 1809), cardinale della Chiesa cattolica.

Francesco Giontella (Montecchio 1895 - 1969), è stato un imprenditore e politico, pioniere nella coltivazione e lavorazione del tabacco in Italia, nonché sindaco di Bastia Umbra dal 1935 al 1944 e dal 1952 al 1964.

Artemio Giovagnoni (Perugia 1922 - 2007), scultore, medaglista, regista teatrale.

Giovanni da Pian di Carpine, francescano (1190 - 1252) che prima di Marco Polo nel 1245 approdò alla corte del Gran Khan Magnolo e che su quell viaggio scrisse importante “Historia Mongolarum” (la storia dei mongoli).

Mario Giuliacci (Salci 1940), meteorologo, personaggio televisivo e colonnello.

Alessandro Grandoni (Terni 1977), calciatore.

Giovanna Granieri (Todi 1974), cestista.

Michael Gregorio (Spoleto 1950), è lo pseudonimo utilizzato dall’inglese Michael G. Jacob (Liverpool, 1948) e da sua moglie, l’italiana Daniela De Gregorio per una serie di romanzi gialli ambientati in Prussia all’epoca delle guerre napoleoniche e incentrati sulle indagini di Hanno Stiffenis, un magistrato di Lottingen, allievo di Immanuel Kant.

Famiglia Gricci (Fossato di Vico), costruttori di orologi (XVI - XVII sec.).

Filippo Antonio Gualterio (Orvieto 1819 - 1874), è stato un politico e storico, senatore del Regno d’Italia. A lui è intitolato il Liceo Ginnasio Statale di Orvieto.

Francesco Guardabassi (Perugia 1793 - 1871), patriota.

Giancarlo Guardabassi (Perugia 1937), presentatore e conduttore.

I

Frate Indovino (Cerqueto1915 - 2002), religioso.

Francesco Innamorati (Perugia 1853 - 1923), studioso e politico.

J

Jacopone da Todi (1236 - 1306), beato della Chiesa cattolica e poeta.

L

Pino Lancetti 
(Bastia Umbra 1932 - 2007), stilista.

Leoncillo Leonardi (Spoleto 1915 - 1968), scultore.

Adolfo Leoni (Gualdo Tadino 1917 - 1970), è stato un ciclista, professionista tra il 1938 ed il 1952. Era un velocista e vinse la Milano-Sanremo nel 1942, diciassette tappe al Giro d’Italia e una al Tour de France. Da dilettante vinse i campionati del mondo a Copenaghen nel 1937.

Leopoldo da Gaiche, al secolo Giovanni Croci (Gaiche di Piegaro 1732 - 1815), è stato un sacerdote francescano,proclamato beato da papa Leone XIII nel 1893.

Libero Liberati (Terni 1926 - 1962), motociclista.

Dino Lilli (Perugia 1898 - 1971), architetto.

Linus (pseudonimo di Pasquale Di Molfetta  (Foligno 1957), è noto come direttore artistico di Radio Deejay, Deejay Tv e m2o.

Agostino Locci detto “il vecchio” (Narni, 1601 - dopo 1660), architetto e scenografo italiano attivo in Polonia.

Valentina Lodovini (Umbertide 1978), attrice.

Maria Rita Lorenzetti (Foligno 1953), presidente di Italferr, politica, ex sindaco di Foligno, ex parlamentare ed ex presidente della Regione Umbria.

Pasquale Lucertini (Perugia 81 anni), giornalista, attore, fantasista, scrittore, opinionista, imprenditore.

Giovanni Alberto Bechi Luserna (Spoleto 1904 - 1943), è stato un ufficiale e scrittore.

M

Rodolfo Maltese (Orvieto 1947), chitarrista, trombettista e compositore.

Luigi Mancinelli (Orvieto 1848 - 1921), è stato un direttore d’orchestra, compositore e violoncellista. Fu uno dei primi grandi direttori d’orchestra italiani, attivo in Italia e all’estero.  A lui è dedicato il teatro più grande di Orvieto.

Egidio Spiritali Mancini (Deruta), promotore della fondazione dello Stadium Perugino.

Tullio Mannaioli (1837 - 1913), garibaldino.

Piergiorgio Maoloni (Orvieto 1938 - 2005), è stato un designer.

Mariangelo da Cerqueto (Orvieto 1953), attrice. Al secolo Mario Budelli, è stato un religioso ed è stato per anni colui che dava vita alla popolare figura di Frate Indovino.

Catiuscia Marini (Todi 1967), politica, presidente della Regione Umbria, già sindaco e parlamentare europeo.

Ludovico Marini (Orvieto 1820 - 1888), patriota e amministratore.

Annibale Mariotti (Perugia 1738 - 1801), storico, medico e filosofo.

Marco Martani (Spoleto 1968), è un regista e sceneggiatore.

Lodovico Maschiella (Todi, 1923 – 1987), politico e giornalista, sindaco di Bastia Umbra.

Carlo Mattogno (Orvieto 1951), saggista, considerato il principale esponente del negazionismo in Italia.

Francesco Melosio (Pieve 1609 – 1670) è stato un poeta e magistrato.

Carlo Mercati (Città di Castello 1976), canoista.

Giuseppe Mazzatinti (Gubbio 1855 –1906), è stato un filologo, bibliografo e bibliotecario.

Vittorio Meneghini (Foligno, 1900 - 1943), militare, capitano di fregata della Regia Marina.

Enrico Luigi Micheli (Terni 1938), politico.

Mauro Minniti (Foligno 1963), politico, Consigliere regionale in Trentino-Alto Adige.

Luigi Morandi (Todi 1844 –1922), è stato un educatore, scrittore, grammatico, e poeta.

Donatella Moretti (Perugia 1943), cantante.

Italo Moretti (Perugia 1933), giornalista e scrittore.

Maria Moroni (Foligno 1975), è una pugile, che detiene alcuni primati del pugilato femminile.  Nel 2001 la Moroni è stata la prima donna tesserata come agonista dalla Federazione Pugilistica Italiana; il 21 luglio di quell’anno le è stata infatti consegnata la tessera n. 1 dal Presidente della FPI Franco Falcinelli, in occasione del primo incontro ufficiale disputato in Italia (a Castel Ritaldi) fra la Moroni e l’ungherese Angela Nagi sulla lunghezza delle quattro riprese da due minuti ciascuna; la pugile italiana ha vinto per k.o.t. alla terza ripresa.

Francesco Morlacchi (Perugia 1784 – 1841), è stato un compositore e operista. Fu uno dei principali artefici della diffusione dell’opera italiana all’estero.

Domenico Mustafà (Sellano 1829 – 1912), è stato un cantante, direttore di coro e compositore.

N

Marco Cocceio Nerva (Narni 30 - 98), imperatore romano.

Padre Ugolino Nicolini (Deruta 1926 - 1991), studioso e storico medievista.

Niccolò di Liberatore detto l’Alunno (Foligno 1430 ca. - 1502), pittore.

O

Oderisi da Gubbio (1240 ca. - 1299), è stato un miniatore, ricordato anche da Dante Alighieri nella Divina Commedia.

P

Asprilio Pacelli da Vasciano 
(Vasciano 1570 - 1623), musicista. Ha diretto la Cappella del Collegio Germanico e la Cappella Giulia della Basilica Vaticana poi alla Corte del Re di Polonia.

Attilio Parelli (Monteleone d’Orvieto1874 - 1944), direttore d’orchestra e compositore.

Giuseppina Pasqua (Perugia 1852 - 1934), cantante lirica.

Ettore Patrizi (1869 - 1946), veterano del giornalismo, abbastanza conosciuto ed apprezzato dai connazionali. Capo redattore dell’Italia.

Sandro Penna (Perugia 1906 - 1977), poeta.

Angelo Pannacciò (Foligno1923 - 2001), regista, sceneggiatore e produttore cinematografico.
Petrini, famiglia di imprenditori bastioli, fondatori nel 1822 dell’azienda Petrini-Spigadoro.

Claudio Petruccioli (Terni 1941), giornalista e politico.

Niccolò Piccinino (Callisciana 1386 - 1444), condottiero.

Giuseppe Piermarini (Foligno 1734 - 1808), architetto.

Paolo Pileri (Terni 1944 - 2007), motociclista e dirigente sportivo.

Pinturicchio, nome d’arte di Bernardino di Betto (1454 - 1513), pittore nato a Perugia.  Il soprannome di Pinturicchio (“piccolo pintor”, cioè “pittore”) derivava dalla sua statura minuta: egli stesso fece proprio quel soprannome usandolo per firmare alcune opere.

Andrea Polidori (1836 - 1864), garibaldino.

Basilio Pompilj (Spoleto 1858 - 1931), cardinale della Chiesa cattolica.

Gioacchino Pompili (Giano dell’Umbria 1810 - 1909), fu medico ed erudito.

Giovanni Pontano (Cerreto 1429 - 1503), uomo politico e letterato umanista.

Giuseppe Prezzolini (Perugia1882 - 1982), giornalista, scrittore ed editore.

Lino Procacci (Abeto 1924 - 2012), regista televisivo.

Sesto Properzio (Assisi 50 a.C. - 15 a.C.), poeta.

Liborio Prosperi detto Libero (Foligno1854 - 1928), pittore e caricaturista per la rivista inglese Vanity Fair.

Michele Faloci Pulignani (Foligno 1856 - 1940), è stato un presbitero, storico e giornalista.

R

Lanfranco Radi (Foligno 1932 - 2006), architetto e pittore.

Luciano Radi (Foligno 1922), politico, esponente della Democrazia Cristiana e scrittore.

Bosone Raffaelli (Bosone da Gubbio), scrittore del XIII-XIV secolo.

Antonio Ranocchia (Marsciano 1915 - 1989), scultore.

Ezio Ranaldi (Foligno 1936), medico e compositore.

Luigi Rotelli (Corciano 1833 - 1891), cardinale della Chiesa Cattolica.

Fabrizio Ravanelli (Perugia 1968), calciatore.

Laura Rampini (Sigillo 1972), primato mondiale come prima e unica paracadutista al mondo paraplegica.

S

Walter Sabatini (Marsciano1955), calciatore e dirigente sportivo.

Luigi Salvatorelli (Marsciano1888 - 1974), storico e giornalista.

San Benedetto da Norcia (Norcia 480 ca – 547 ca.) è stato un monaco e fondatore dell’Ordine dei Benedettini. Papa Paolo VI lo ha proclamato patrono d’Europa il 24 ottobre 1964.

San Francesco d’Assisi, nato Francesco Giovanni di Pietro Bernardone (Assisi 1182 - 1226), è stato un religioso. Fondatore dell’ordine che da lui poi prese il nome, è venerato come santo dalla Chiesa cattolica. Il 4 ottobre ne viene celebrata la memoria liturgica in tutta la Chiesa cattolica (festa in Italia; solennità per la Famiglia francescana). È stato proclamato, assieme a Santa Caterina da Siena, patrono principale d’Italia il 18 giugno 1939 da papa Pio XII. Conosciuto anche come “il poverello d’Assisi”, la sua tomba è meta di pellegrinaggio per decine di migliaia di devoti ogni anno. La città di Assisi, a motivo del suo illustre cittadino, è assurta a simbolo di pace, soprattutto dopo aver ospitato i tre grandi incontri tra gli esponenti delle maggiori religioni del mondo, promossi da Giovanni Paolo II nel 1986 e nel 2002, e da Benedetto XVI nel 2011. Oggi, S. Francesco d’Assisi è uno dei santi più popolari e venerati del mondo.

San Gabriele dell’Addolorata (Assisi 1838 - 1862), santo della Chiesa cattolica.

Santa Chiara d'Assisi (Assisi, ca. 1193 – Assisi, 11 agosto 1253), è stata una religiosa, collaboratrice di san Francesco e fondatrice delle Monache Clarisse: è stata dichiarata santa da papa Alessandro IV nel 1255 nella Cattedrale di Anagni. Il 17 febbraio 1958 venne dichiarata da papa Pio XII santa patrona della televisione e delle telecomunicazioni.

Sant’Agnese d’Assisi (Assisi 1197 o 1198 - 1253), santa della Chiesa cattolica.

Santa Chiara da Montefalco (268 - 1308), è stata una religiosa. Nel 1881 è stata proclamata santa da papa Leone XIII.

Santa Rita (Roccaporena nel 1371 - 1447), la suora, canonizzata nel 1900, oggi conosciuta come dispensatrice di grazie, è venerata in tutto il mondo e moltissima gente si reca ogni anno in pellegrinaggio durante le celebrazioni ritiane al Santuario a lei consacrato.

Santa Scolastica da Norcia Fu una religiosa, fondatrice e patrona dell’ordine delle monache benedettine. È venerata come santa dalla Chiesa cattolica, dalla Chiesa ortodossa e dalla Chiesa anglicana.

Santa Serena di Spoleto (Spoleto tra il III e il IV secolo), santa della Chiesa cattolica.

Gabriele Santini (Perugia 1886 - 1964), fu direttore d’orchestra.

San Valentino, detto anche san Valentino da Terni (Interamna Nahars, ca. 176 - 14 febbraio 273), è stato un vescovo romano, martire.  Venerato come santo dalla Chiesa cattolica, da quella ortodossa e successivamente dalla Chiesa anglicana, è considerato patrono degli innamorati e protettore degli epilettici.

Andrea Sartoretti (Perugia 1971), pallavolista.

Francesco Satolli (Marsciano 1839 - 1910), fu cardinale della Chiesa cattolica.

Enea Sbarretti (Spoleto 1808 - 1884), fu cardinale della Chiesa cattolica.

Fulvio Sbarretti (Nocera Umbra 1922 - 1944), è stato un carabiniere italiano della stazione di Fiesole che si offrì al plotone di esecuzione tedesco per salvare la vita di dieci ostaggi civili.

Feliciano Scarpellini (Foligno 1762 - 1840), fu astronomo e abate.

Marco Scolastra (Foligno, 1969), concertista, direttore artistico Amici della Musica di Foligno.

Mario Sereni (Perugia 1928), cantante lirico.

Quinto Sertorio (Nursia, 126 a.C. - 72 a.C.), è stato un politico e generale romano della tarda Repubblica.

Gualtiero Sigismondi (Ospedalicchio, 1961), vescovo, attuale ordinario diocesano.

Girolamo Simoncelli (Orvieto 1522 - 1605) è stato un cardinale e vescovo cattolico.

Luisa Spagnoli (Perugia 1877 - 1935), industriale.  Nota per l’ideazione del Bacio Perugina e per la catena di negozi d’abbigliamento che porta il suo nome.

Lamberto Sposini (Foligno 1952), giornalista.

Andrea Stella (Orvieto 1971), è l’attuale ingegnere di pista di Fernando Alonso, pilota della Scuderia Ferrari di Formula 1.

Ermete Stella (Spoleto 1855  - 1937), musicista e compositore.

T

Marco Claudio Tacito (Terni 200 - 276), fu un’imperatore romano.

Giorgio Taddei (Terni 1926 - 2004), fu un’imprenditore e dirigente sportive.

Paolo Tagliavento (Terni 1972), arbitro di calco.

Alberto Talegalli (Spoleto 1913 - 1961), fu un’attore e sceneggiatore.

Marco Tarquinio (Foligno 1958), giornalista, attuale direttore del quotidiano Avvenire.

Francesca Testasecca (Foligno 1991), modella e Miss Italia 2010.

Stefano Tilli (Orvieto 1962), è un ex atleta, specializzato nella velocità. È stato primatista del mondo dei 200 metri piani indoor con il tempo 20”52 stabilito a Torino il 21 febbraio 1985.

Filippo Timi (Ponte San Giovanni), attore e scrittore.

Walter Tobagi (Spoleto 1947 - 1980), giornalista e scrittore.

Francesco Torti (Bevagna 1763 - 1842), critico letterario.

Gaio Vibio Treboniano Gallo (Perugia 206 - 253), imperatore romano.

Stefano Tacconi (Perugia 1957), portiere della Juventus e della Nazionale.

U

Giuseppe Uncini (Fabriano 1929 - 2008), è stato uno scultore e pittore, celebre per le sue opere in ferro e cemento.

Ada Spadoni Urbani (Spoleto 1946), è una politica e imprenditrice, è Vice Presidente del Consiglio Regionale dell’Umbria.

Giuliano Urbani (Perugia 1937), è un politologo, ex ministro ed uno dei fondatori di Forza Italia.

V

Enrico Vaime (Perugia 1936), autore radiotelevisivo e teatrale.

Giulio Valli (Narni, 1875 - 1948), ammiraglio e tra i primi piloti di dirigibili.

Domenico Benedetti Valentini (1946 Spoleto), politico.

Livio Orazio Valentini (Orvieto 1920), è pittore, scultore, ceramista.

Icilio Vanni (Pieve 1855 - 1903), sociologo

Pietro di Cristoforo Vannucci, noto come “il Perugino” o Pietro Perugino (Città della Pieve, 1448 circa - 1523), è stato un pittore. Titolare in contemporanea di due attivissime botteghe, a Firenze e a Perugia, fu per un paio di decenni il più noto e influente pittore.

Franco Venanti (Perugia 1930), pittore.

Augusto Vera (Amelia 1813 - 1885), filosofo e politico. Fu senatore del Regno d’Italia nella XIII legislatura.

Napoleone Verga (Perugia, 1833 - 1916), artista.

Valter Vincenti (Amelia 1962), musicista e polistrumentista.

Ascanio Vittozzi, è stato un architetto nato a Orvieto. Da giovane la carriera delle armi, arruolandosi nell’esercito pontificio e combattendo, nel 1571, nella Battaglia di Lepanto, quindi a Tunisi ed in Portogallo, sempre a seguito della Lega Santa. Al seguito delle forze armate, venne elevato architetto militare, disegnando fortificazioni alla moderna, che lo fecero notare alla corte di Emanuele Filiberto di Savoia, soprannominato il “Duca Testa di Ferro”.