anna_pan

ANNA MARIA ZAMPIERI PAN

Primogenita degli otto figli del notaio Giuseppe Zampieri, un antifascista del Triveneto, sindaco di Vicenza dal 1948 al 1958 e senatore nel decennio successivo, divenne esponente del movimento studentesco cattolico durante gli anni del liceo e della facoltà di giurisprudenza. Iniziò a collaborare con le testate cittadine e fece parte dell'Associazione vicentina della stampa e del sindacato giornalisti delle Venezie. Fu, tra l'altro, cofondatrice e collaboratrice di "Forme", una rivista di design e arte industriale.

Si sposò nel 1963 con Mario Pan, imprenditore, con cui ebbe tre figli: Ida Maria, Davide e Marta. All'inizio degli anni Ottanta emigrò con la famiglia in Canada, a Vancouver, dove riprese la professione di giornalista, dedicando il suo lavoro a temi di emigrazione e la sua ricerca alle comunità di emigrati italiani: non solo in British Columbia, ma lungo gran parte delle coste del Pacifico. Diresse dal 1983 al 1990 il settimanale l'Eco d'Italia.

Attualmente scrive per giornali e riviste di lingua italiana in Canada, Italia e Stati Uniti, collabora con agenzie stampa d’emigrazione e continua la sua opera di sensibilizzazione e diffusione delle storie di italiani del Canada occidentale. Le sue piu' recenti pubblicazioni sono: "Missioni di ieri, Frontiere di oggi" (Editrice Veneta 2007) finalista Premio Maiella, "Personaggi & Persone" (Ital Press 2008) Premio Internazionale Emigrazione Pratola Peligna per la narrativa e "Presenze italiane in British Columbia" (Ital Press 2009).  In preparazione "Editoriali & Cronache" 1983-1990.


Articoli

Onori